Select Page

Maggio 1930. - Il primo aereo passeggeri

Il primo aereo passeggeri è atterrato a Podgorica il 5 maggio 1930, alle 10:45. Podgorica ha festeggiato. Migliaia di cittadini di Podgorica e dei villaggi circostanti, come scrivevano i giornalisti dell’epoca,  hanno accolto curiosamente “uccello su un motore” e l’hanno salutato con ovazioni incredibili. Nell’aeromobile Farman a nove posti, insieme a Sondermajer e al pilota Striževski, il “principale organizzatore della Società”, furono  cinque giornalisti, collaboratori dei quotidiani di Belgrado. In quell’occasione, il sindaco di Podgorica regalò al pilota 10 napoleoni ed a Sondermajer un costume nazionale montenegrino dorato.

Su quell’evento, la stampa montenegrina, tra l’altro, scrisse:

“… Un aereo passeggeri partì da Belgrado alle 19:00. Arrivò a Sarajevo alle 8:33. Dopo mezz’ora di pausa, l’aereo partì da Sarajevo a Podgorica dove arrivò alle 10:45. L’aereo  atterrò sul prato sopra Stara Varoš… La compagnia ”Branko” cantò l’inno nazionale, e poi si tenne un banchetto all’Hotel ”Imperial”. L’aereo volerà due volte alla settimana: il  lunedì e il giovedì, con il prezzo di 850 dinari.

(Pensiero libero, 11 maggio 1930)